More

    I migliori 5 smartphone Samsung di fascia alta

    Samsung è sicuramente il brand che maggiormente ha saputo valorizzare nel corso del tempo i propri telefoni, e che ha saputo anche imparare dai suoi errori. Nessuna azienda infatti è esente dal commettere imperfezioni nella commercializzazione o produzione dei suoi devices, e Samsung di errori ne ha commessi diversi. Principalmente il problema era dovuto, fino a qualche modello fa, ad una errata ottimizzazione del software che gestiva il telefono, cosa che dal modello S7 è stata ampiamente risolta. Samsung oggi è il competitor da battere, l’unica azienda che a parità di modelli ed investimento si può paragonare ad Apple ed i suoi iPhone.

    Cosa ci aspettiamo da Samsung?

    Come abbiamo accennato nel corso del tempo Samsung ha sempre cercato di migliorarsi. Basti pensare che ad oggi è ancora la detentrice di alcuni record, fra cui spicca ad esempio l’aver prodotto quello che ad oggi è uno dei telefoni ancora più utilizzati dagli appassionati che vogliono moddare i propri smartphone, ovvero SII. Allo stesso modo abbiamo anche modelli che sono entrati nella storia, come S7 ed il gemello con display curvo, ma anche le famiglie S10 ed S10 Pro, fino ad arrivare agli ultimi modelli. Da Samsung ci aspettiamo sempre una parola, qualità, ma anche investimento. Investimento di risorse nel riuscire a confezionare telefoni che siano al top della categoria, specialmente nelle fasce alte. Parliamo di devices che vanno a rivolgersi ad un pubblico particolarmente ampio, che sa quello che vuole. Non sono telefoni da smanettoni, Samsung ha ben capito questo nel corso del tempo creando una interfaccia User Friendly sotto tutti i punti di vista. Allo stesso modo ha saputo anche dare vita ad accessori degni di questo nome, come il proprio sistema per i pagamenti, ed anche una interfaccia grafica del tutto personale. Sempre su base Android ovviamente, il sodalizio fra il colosso tecnologico ed il robottino verde è più che decennale.

    Cosa troviamo nella fascia alta?

    Samsung per questa particolare fascia di telefoni non lascia adito ad alcun dubbio, vuole stupire e puntare in alto. Parliamo di devices costosi, il cui rapporto qualità prezzo tuttavia non lascia mai insoddisfatti. Chi è davvero appassionato di telefonia infatti sa bene quanto alcuni plug che si possono trovare nei telefoni costino cifre molto alte, cifre che possono andare a spingere ed alzare il prezzo. Ovviamente Samsung mette anche il proprio ricarico, ma questa è mera strategia di marketing mirata, abbassando poi ulteriormente i prezzi nel corso del tempo. Questo perché a Samsung piace fidelizzare i propri clienti, prendendo quasi spunto da Apple in questo senso; chi ama Samsung davvero ormai fa le medesime code di chi vuole comprarsi il nuovo iPhone, perché sa bene che sta aspettando qualcosa di unico. Specialmente nella famiglia S, dove tutto questo viene spinto al massimo, ma anche nella famiglia Note, quella dedicata ai professionisti del settore ed agli uomini d’affari.

    Samsung Galaxy S20 Ultra 5G, la rivoluzione

    DISPONIBILE SU AMAZON https://amzn.to/3jFNELq

    Partiamo con quello che possiamo attualmente considerare come uno degli smartphone più veloci e potenti in circolazione, parliamo di S20 Ultra. Uscito da pochi mesi, e poco dopo la presentazione di S20 ed S20 Pro, S20 Ultra promette di superare ancor di più il divario che c’era con il passato, andando ad influenzare positivamente il mercato con una vera bestia tecnologica. Processore nativo prodotto da Samsung stessa, chiamato Exynos 990; è un Octa Core con una frequenza di clock massima che arriva a 2,73 GHz, anche se non abbiamo nessun moltiplicatore sbloccato. Questo non è un telefono per giocare, ma comunque la velocità del processore si fa sentire in positivo durante l’utilizzo, specialmente se viene accoppiata a 12GB di RAM e 128GB di memoria interna, che possono essere espansi fino ad 1TB totali mediante micro SD acquistabile a parte. La cosa bella è che la memoria flash è di tipo DDR5, quindi parliamo a tutti gli effetti di un PC portatile super potente. Unica pecca forse, si poteva puntare più sulla memoria interna, non che non se ne abbia a disposizione grazie a quella espandibile, ma per chi installa applicazioni pesanti a lungo andare e con vari aggiornamenti potrebbe non essere abbastanza. Dove invece incontra pochi rivali è sul campo foto; memore del successo di S20 Pro Samsung ha proposto un modello simile, che incorpora tre sensori, dei quali il principale è da ben 108MP totali, affiancato ad un secondo da 48MP ed un terzo da 12MP. In questo modo abbiamo sempre scatti perfetti in condizioni anche di scarsa luce, aiutati dalla messa a fuoco automatica e manuale, e dalla stabilizzazione ottica delle immagini. Buono anche il comparto fotocamera frontale da 40MP. Ottimo anche il comparto video, con una registrazione che può avvenire fino all’8K con 24fps di frame, mentre la fotocamera frontale registra a 60fps con 4K di risoluzione. Bellissimo lo schermo da 6,9 pollici Dynamic AMOLED con 16milioni di colori e protezione anti graffio ed anti urto. Manca la certificazione anti polvere, ma abbiamo di fronte un telefono che incorpora un veloce modulo 5G in soli 8mm di spessore.

    PRO : Schermo stupefacente – Fotocamera – 5G ad alta velocità                                                                                  

    CONTRO : Prezzo per pochi – Manca la scocca anti acqua e polvere – La memoria interna poteva essere più grande

    Samsung S20 Plus, ancora un baluardo di tecnologia

    DISPONIBILE SU AMAZON https://amzn.to/3g4rQac

    Nonostante sia stato ovviamente superato in termini di tecnologia dai due modelli Ultra, questo S20 Plus sa ancora difendersi bene. A bordo troviamo sostanzialmente un comparto del tutto simile a quello del precedente modello, quindi a governare la piattaforma c’è ancora Exynos 990, un processore Octa Core da 2,73 GHz  di frequenza, ma che in questo caso viene accoppiato ad 8GB di RAM e 128GB di memoria interna che come per S20 Ultra possono essere espansi fino ad 1TB con micro SD. Un telefono che punta molto all’innovazione del periodo in cui è uscito, proponendo ad esempio uno schermo borderless curvo ai due lati con notch centrale a foro in cui viene ospitata la fotocamera frontale. Lo schermo è da 6,7 pollici Dyanmic AMOLED a 16 milioni di colori, ma con una densità dei pixels minore, che si ferma a “soli” 551ppi totali. Uno schermo comunque davvero bello da vedere e su cui osservare foto e video è un vero piacere. Ottimo anche il comparto fotografico, che fu la vera rivoluzione della nuova famiglia Samsung, con un obbiettivo principale da 64MP affiancato ad un secondario da 12MP ed un terzo da 12MP ugualmente per la messa a fuoco. Abbiamo anche qui la stabilizzazione ottica delle immagini, una nitidezza delle foto davvero bella ma che non arriva ai livelli di S20 Ultra, ed una fotocamera frontale da 10MP che scatta e registra comunque piuttosto bene. WiFi a doppia banda, Bluetooth 5.1, USB C di ultima generazione, registra video in 8K a 24fps con risoluzione UHD, mentre la batteria da 4500 mAh poteva essere anche leggermente più capiente, perché tende comunque a non avere molta carica residua a fine giornata. Se volete una sorta di versione depotenziata del modello precedente di questo articolo, e volete risparmiare qualche soldo, allora S20 Plus farà la vostra gioia.

    PRO : Prezzo (ora) competitivo – Buona Fotocamera – Grande Schermo                                                                                                 

    CONTRO : Manca il 5G – Meno RAM  a disposizione – Fotocamera meno potente

    Samsung Note 10 Plus, dedicato ai professionisti                                                

    DISPONIBILE SU AMAZON https://amzn.to/2WWSPNg                          

    La serie Note ha sempre trovato ampio riscontro nei professionisti, nei manager in cerca di una sorta di palmare 2.0, ma anche negli editors, grazie alla presenza della S-Pen di ultima generazione che permette un feed del tutto nuovo con il telefono. Note 10 Plus, dopo le brutte avventure dei modelli precedenti, aveva promesso di sbancare il botteghino della tecnologia con un telefono davvero completo, e così è stato. Parliamo di uno smartphone con uno schermo fuori misura rispetto agli altri, peculiarità della serie Note infatti è offrire proprio uno schermo molto grande per venire incontro alle esigenze dei professionisti Lo schermo si sviluppa sostanzialmente in orizzontare anziché in verticale, ed è un pannello da 6,8 pollici Dynamic AMOLED con una risoluzione QHD, ed una densità di 498ppi totali. Lo schermo viene caratterizzato da linee curve e sinuose, degne di un quadro che ci si appresta a dipingere, ma allo stesso modo è anche bello da vedere in senso strettamente lavorativo, come se fosse un foglio bianco su cui scrivere i propri appunti. La fotocamera principale consta di un doppio obbiettivo da 12MP principali, a cui fanno eco un secondo da 6MP ed un terzo da 0,6 per la messa a fuoco. Stabilizzazione ottica delle immagini ed un senso generale delle foto abbastanza buono, anche se esistono modelli decisamente più competitivi dal punto di vista delle performances fotografiche. Come chipset troviamo un Exynos 982 di precedente generazione, ottimizzato per girare al massimo e per i professionisti, accoppiato a 12GB di RAM e ben 512GB di memoria interna espandibili fino ad 1TB tramite micro SD a parte. Una memoria interna così capiente è davvero un vanto per Samsung, aver dato vita ad un telefono che non ha problemi di archiviazione, sempre per essere venduto ai professionisti ed ai lavoratori. WiFi a doppia banda, manca il modulo 5G ma abbiamo il Bluetooth 5.1, l’OTG e la batteria da 4300mAh, anche se poteva essere molto più capiente. Parliamo di un telefono che, nell’ottica in cui viene venduto ha ben pochi rivali, ma allo stesso tempo ha alcune lacune che si spera verranno risolte con il prossimo modello che dovrebbe uscire a breve.

    PRO : Ottimo rapporto qualità/prezzo – Memoria interna molto capiente – Schermo grande

    CONTRO : Batteria scarna – Fotocamera solo discreta – Manca il 5G

    Samsung Galaxy Fold, unico al mondo

    DISPONIBILE SU AMAZON : https://amzn.to/2OU1z2p

    Incredibile pensare che questo device ancora non sia uscito ufficialmente nel nostro paese, ma che abbia già conquistato i cuori di tutti gli appassionati di tecnologia. Parliamo del primo telefono di Samsung pieghevole, che dopo un brusco stop dovuto ad alcuni errori di progettazione iniziale, adesso è tornato in tutto il suo splendore. Un telefono unico al mondo, che sfrutta una tecnologia del tutto innovativa per piegare lo schermo e renderlo flessibile. Abbiamo a bordo un processore Snapdragon 855 di precedente generazione, con frequenza di clock impostata a 2,84GHz massimi, accoppiati a 12GB di RAM e 512GB di memoria interna non espandibili, la forma del telefono non permette di avere un modulo di espansione. Fotocamera principale da 12MP con obbiettivo doppio, affiancata ad una terza da 6MP per la messa a fuoco. Abbiamo la stabilizzazione ottica delle immagini, una interfaccia grafica professionale, ma ovviamente ciò che fa gridare al miracolo è lo schermo. In modalità classica abbiamo uno schermo frontale da 5 pollici circa, che ci mostra notifiche e che può essere utilizzato anche come telefono normalmente, ma se lo apriamo diventa un 7,3 pollici con risoluzione FHD e tecnologia Super AMOLED. Questo significa colori molto saturi ma al tempo stesso un bilanciamento da vero fuoriclasse che sa bene quel che ci si aspetta da uno schermo del genere. Le cerniere rinforzate sulla scocca posteriore consentono una apertura e chiusura per migliaia di volte consecutive, ed una volta aperto abbiamo un tablet a tutti gli effetti. Permangono ancora difetti come la riga centrale dello schermo una volta aperto, manca ovviamente l 5G ed il modulo per la ricezione dei dati ad alta velocità, così come la memoria espandibile, e lo schermo interno risulta essere un po’ fragile, ma siamo di fronte ad un piccolo capolavoro.

    PRO : Schermo unico al mondo – Grandezza delle immagini – Ottimizzazione eccellente

    CONTRO : Effetto “giocattolone” – Manca il 5G – Processore non troppo potente

    Samsung A90 5G, economico ma non scarso

    DISPONIBILE SU AMAZON https://amzn.to/39p059U

    Se vogliamo scendere di un gradino e trovare qualcosa che sia al top nella fascia Media, troviamo A90 nella nuovissima versione 5G. Il telefono consta di un processore Snapdragon 855, che rispetto a Galaxy Fold qui trova maggiore spazio di manovra grazie ad una ottimizzazione dello spazio e del sistema migliore. Il modulo 5G integrato consente un trasferimento di dati fulmineo una volta che vi sarà la copertura, quindi parliamo di un investimento per l’immediato futuro. A fare da contralto vi sono 6GB di RAM, 128GB di memoria interna espandibili fino a 512GB totali, ottima cosa per chi cerca un telefono che non abbia problemi di archiviazione. Nonostante parliamo di un telefono da 500 euro, quindi poco al di sotto della fascia top, ottimo anche lo schermo da 6,7 pollici Super AMOLED, con una bellissima soluzione di continuità data dal notch centrale e dai bordi quasi convessi ai due lati. Il retro in ceramica ed alluminio conferisce quel tocco in più, mentre i tasti laterali fisici consentono una presa salda nonostante i suoi 8mm di spessore. Ottimo anche il feed con lo schermo stesso, anche se si possono osservare soluzioni che sanno un po’ di “vintage ormai” come il notch stesso, forse si poteva fare di più. Parliamo comunque di un telefono da utente medio, che nel suo rapporto eccellente fra qualità e prezzo ci offre un device completo sotto ogni punto di vista. Buona anche la fotocamera con triplo obbiettivo e sensore principale da 48MP, un progetto che Samsung nella famiglia A ha cercato di portare a quasi tutti i modelli, puntando molto sulla fotografia, anche se si sente la mancanza di una stabilizzazione ottica, che però avrebbe fatto levitare il prezzo.

    PRO : Rapporto qualità prezzo superiore – Buona fotocamera – Prezzo contenuto

    CONTRO : 5G presente ma non sfruttato al massimo – Schermo migliorabile – Manca la stabilizzazione ottica

    – Marco Laconca –

    Ultimi articoli

    I 5 migliori auricolari Bluetooth per smartphone

    La progressiva scomparsa del jack audio dai cosiddetti mobile devices (tablet e smartphone) è il segnale più evidente della tendenza corrente nel...

    I migliori 5 droni del 2020

    Per riprese aeree di alta qualità, necessarie per scopi lavorativi, possono essere necessari dei droni professionali. Un drone professionale è sempre una...

    Migliori Smart TV Sotto i 500 euro

    Vi siete mai chiesti se esistano TV buone con applicazioni smart al di sotto dei 500 euro? Scarpe, vestiti, smartphone, e tanto...

    I 5 migliori smartphone Xiaomi del 2020

    Se conoscete un po’ il mondo smartphone, ne avrete sentito certamente parlare. Xiaomi è un brand cinese, che nell’ultimo periodo sta conquistando...
    42,3k Follower
    Segui

    Ti potrebbe interessare

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui